Unpli Cosenza protagonista al Workation Camp Party

Il Workation Camp Party del 18 maggio 2019 conclude in festa una settimana di formazione e coliving dedicata a una nuova categoria professionale:
quella del Travel Storyteller, il narratore di destinazioni di viaggio esperienziali legate alla scoperta dei microterritori italiani. Un programma ricco, che si è avvalso della presenza di docenti qualificati (Donata Marrazzo, giornalista e docente di Storytelling per la Business School del Sole 24 Ore, Enrico Caracciolo, editore di guide di viaggio
e giornalista professionista, Ilaria Cazziol, Travel Storyteller e blogger di viaggio, Alberto Mattei, fondatore di NomadiDigitali.it, Roberta Caruso, fondatrice del primo coliving italiano, Francesco Biacca, fondatore di Evermind, smart working company, Luca Caputo, Destination Manager pugliese),
che per la prima volta in Italia propone un percorso pensato per chi vuole avviare un nuovo lavoro unendo passione per la scrittura a passione per il viaggio.
Un’occasione imperdibile per la Calabria, che oggi si presenta come un territorio variegato che necessita di una nuova narrazione
del patrimonio ambientale, culturale e umano che la contraddistingue. Sabato 18 maggio avremo la possibilità di raccontare i risultati
di questa settimana di formazione e di presentare il lavoro e la programmazione di UNPLI provinciale di Cosenza,
unitamente ad un progetto innovativo di promozione turistica, introdotto da Viatoribus editore e denominato “Pocket Travel Guide”,
le guide tascabili che raccontano l’Italia delle esperienze imperdibili.
La serata prevede inoltre cena a base di prodotti tipici del territorio della Valle del Crati e piatti di tradizione.
Un’opportunità unica anche quella di trascorrere la serata in compagnia di artisti quali i Bashkim Etnofolk,
un gruppo di talenti e professionisti della musica che uniscono tradizione folk e tradizione popolare calabrese.
Per info e prenotazioni: 3476062341

Unpli Cosenza: un caffè con gli aspiranti Europarlamentari

Un momento di confronto, una discussione aperta, un appuntamento informale, davanti ad un caffè.
E’ così che in perfetto stile Unpli Cosenza i candidati al parlamento europeo incontreranno il mondo delle Pro-Loco cosentine.
Un appuntamento fortemente voluto dal consiglio provinciale
e che sarà funzionale ad un approfondimento delle tematiche relative a cultura, turismo,
welfare e ambiente in un momento storico-politico nel quale il terzo settore sta vivendo
un importante processo di riforma.
L’appuntamento è per mercoledì 15 Maggio alle 17 all’hotel Royal, che sarà, per l’occasione,
la “casa” delle Pro-Loco e sede di discussione e approfondimento.
Sono già diversi gli aspiranti parlamentari europei della circoscrizione Sud che hanno aderito
e prenderanno un caffè insieme al presidente Antonello Grosso La Valle ed ai consiglieri Unpli, in vista della tornata elettorale del 26 Maggio.
Gli spunti, le idee, le proposte e gli impegni saranno raccolti in un documento-manifesto
da far sottoscrivere ai “futuri” rappresentanti a Bruxelles che, si spera, possano portare
l’entusiasmo, la passione, l’impegno, insomma, un po’ di Unpli in Europa.

Unpli Cosenza: il territorio è nell’uovo di Pasqua

 

Sono diverse le Pro Loco cosentine che, aderendo al progetto di fundraising lanciato da Unpli Cosenza, riceveranno una “ sorpresa ” particolare all’interno del proprio uovo di Pasqua.

In collaborazione con le aziende Colavolpe di Belmonte Calabro, che ha realizzato le uova e l’azienda di creazioni artigiane Avolio di Altomonte,
che si è occupata di realizzare le sorprese personalizzate con una logica innovativa dunque, quest’anno l’Uovo avrà il sapore dei territori.

Nella fase di progettazione, infatti, le Pro Loco aderenti hanno avuto la possibilità di inviare il proprio materiale fotografico, relativo agli scorci più suggestivi dei propri borghi, e di vederlo “ materializzarsi ” all’interno di un magnete. Il tutto, attraverso il sapiente lavoro di artigiani locali – made in provincia di Cosenza – con l’intento di valorizzare la creatività e le realtà delle aziende. Dall’uovo alla sorpresa. Il ricavato della vendita delle uova, servirà a sostenere le singole Pro Loco ed allo stesso tempo
a fungere da supporto indispensabile per la realizzazione di progetti a marchio Unpli Cosenza, con un occhio attento alla sfera sociale ed alla solidarietà.

« Siamo soddisfatti dello sviluppo di questo progetto – ha spiegato il presidente di Unpli prov di Cosenza e consigliere nazionale Antonello Grosso La Valle – sia per la sua efficacia diretta nel coinvolgimento e reperimento di fondi al fine di pianificare azioni di sviluppo locale. Siamo convinti – conclude – che il partenariato con le aziende che rappresentano le eccellenze dei territori, e con tutti gli attori territoriali pubblici e privati,  sia il percorso strategico – operativo  per una programmazione e progettualità efficace e per un rafforzamento del ruolo che l’ Unpli e le Pro Loco – come incubatori di idee –  rivestono nella regione per lo sviluppo e la crescita».

 

Unpli Cosenza: Riparte il Cammino di S.Francesco

Un momento dell’edizione 2018 del Cammino di San Francesco Unpli

Dopo il successo registrato al debutto, scalda i motori la seconda edizione del Cammino di San Francesco, che partirà, proprio lo scorso anno, il 30 Aprile, in contemporanea da quattro territori
diversi, per far tappa, poi, al santuario di Paola il primo maggio.

Un percorso ricco di fede, misticismo e spiritualità, dunque, che coinvolgerà i territori interessati dal passaggio del santo nel corso degli anni. 
Unpli Cosenza, investendo impegno e risorse nella realizzazione del Cammino, ha istituzionalizzato già dal 2018 la volontà di proseguire in questa direzione attraverso l’attivazione di un dipartimento dedicato, guidato da Giovanni Terzo Pirri, con lo scopo di approfondire e studiare la tematica e progettare le edizioni future, in stretta collaborazione con le Pro-Loco coinvolte.

«L’istituzione del dipartimento “I Cammini” – spiega il Presidente Antonello Grosso La Valle – rappresenta per noi un primo passo verso una promozione efficace del territorio, puntando sulla bellezza dei luoghi, in stretto collegamento con l’aspetto spirituale e di fede che la presenza del Santo ha assicurato durante il proprio passaggio. Crediamo molto in questo evento – conclude Grosso La Valle – e siamo sicuri delle sue potenzialità in termini di incremento significativo di presenze turistiche».

San Vincenzo la Costa, Rota Greca, Montalto Uffugo, San Benedetto Ullano, saranno dunque
le “stazioni” di partenza “sincronizzate” dall’organizzazione delle rispettive pro-loco e che si uniranno nel saluto al santo.
Ad attendere il gruppo, l’accoglienza della Pro-Loco di Paola e il benvenuto del presidente provinciale e consigliere nazionale Unpli, Antonello Grosso La Valle.