San Vincenzo la Costa, domenica passeggiata di gruppo in bici

Un modo alternativo e salutare di scoprire il territorio.
A San Vincenzo la Costa, domenica 19 maggio sarà possibile approfondire la conoscenza del borgo gesuita
e delle sue frazioni attraverso una passeggiata di gruppo in bicicletta.
7km Tutti da vivere attraverso la prospettiva insolita delle due ruote, da soli o in gruppo, in famiglia o in squadra.
L’importante è esserci per godere all’aria aperta e facendo attività sportiva delle bellezze di San Vincenzo, Gesuiti, San Sisto dei Valdesi.
Al termine dell’itinerario, proprio nella frazione che fu dei valdesi, saranno allestiti percorsi tecnici per gare di abilità e di velocità.
Ad attendere i partecipanti, l’accoglienza della Pro-Loco di San Vincenzo che all’interno di un’area appositamente allestita,
si occuperà di far recuperare le forze ai bikers con un rinfresco in stile tipico. Per chiudere la serata, un concerto di musica popolare.
L’appuntamento è dunque fissato per domenica 19 maggio a partire dalle 14:30 in contrada Greco, nei pressi del ristorante-pizzeria Il Ritrovo della Montagna.
L’iscrizione è gratuita e…non scordate il casco!

Janus, l’80enne giramondo in bicicletta “ospite” delle Pro-Loco del Tirreno

Janus River è un cicloviaggiatore russo-polacco di 80 anni. È partito da casa, in Italia, nel 2000 e da allora, quasi 20 anni fa, ha macinato migliaia di chilometri in giro per il mondo in sella alla sua vecchia bicicletta trasportando solo
il necessario per un’avventura senza fine: sacco a pelo, qualche cambio e poco altro. L’anziano cicloviaggiatore viaggia senza tenda, gli bastano il sacco a pelo e l’ospitalità delle persone che incontra lungo il suo viaggio senza fine.
«Giro con tre euro in tasca ma non li spendo mai», dice.
«Dormo per terra, nel sacco a pelo. Non ha famiglia, né figli». La sua casa è il mondo, la sua patria in 152 Paesi che ha attraversato. La sua meta, Pechino nell’anno delle Olimpiadi 2028.
Nelle scorse ore, Janus, ha pedalato lungo la costa tirrenica calabrese, testando ed apprezzando l’ospitalità calabrese offerta dalle Pro-Loco di Campora San Giovanni, Belmonte C., Paola, Guardia Piemontese, Cetraro, Bonifati, Belvedere M.mo, Diamante, Santa Maria del Cedro, Scalea, Praia a Mare e Tortora. Il tutto coordinato dalla presidenza di Unpli Cosenza, guidata da Antonello Grosso La Valle, che ha “abbracciato” Janus a Belvedere Marittimo. «Janus è la testimonianza che non esistono sfide impossibili – ha commentato Grosso La Valle – e che con la giusta forza di volontà si possono raggiungere traguardi importanti. Siamo orgogliosi e onorati – conclude – di essere parte del percorso di Janus, e ci impegniamo a promuovere attraverso i nostri canali l’impresa che da quasi vent’anni sta compiendo, auspicando che questo ottantenne instancabile possa centrare l’obiettivo che si è prefisso».

San Vincenzo La Costa, tutto pronto per il V raduno di auto e moto d’epoca

Tutto pronto a San Vincenzo La Costa per ospitare la quinta edizione del raduno di auto storiche.
Una lunga carovana di veicoli che hanno fatto la storia dell’industria automobilistica mondiale attraverserà il piccolo borgo valdese, scoprendone la storia e le tradizioni per poi sfidarsi, cronometro alla mano, nell’impegnativo “circuito” di Gesuiti.
Un’occasione, dunque, per tanti appassionati di osservare da vicino dei veri e propri miti a quattro e a due ruote, ma soprattutto per gli addetti ai lavori di visitare uno dei borghi più suggestivi della provincia di Cosenza, apprezzandone i vicoli e i  musei.
Sono già tre i club che hanno assicurato la propria presenza per l’evento, Scuderia Brutia Historic Cars di Cosenza, Veteran Car di Soverato e il Club Regionale Abarth, arricchendolo di pezzi unici e quasi introvabili. Ma saranno gli amatori, i veri protagonisti della giornata, che nelle scorse edizioni hanno partecipato in massa.
«Ci aspettiamo una quinta edizione perfettamente in linea con le edizioni precedenti – spiega Giovanni Pirri, presidente della Pro-Loco, che ha curato la realizzazione dell’evento, in collaborazione con l’amministrazione comunale – capace, cioè, di incrementare significativamente le presenze sia tra gli addetti ai lavori e appassionati che tra gli amatori.
Il nostro obiettivo – prosegue Pirri – è quello di diventare l’evento di riferimento in provincia per il settore automobilistico, puntando ad un maggiore coinvolgimento sull’intero territorio nazionale».
L’appuntamento è dunque fissato per domenica 24 Giugno alle 9 a San Sisto dei Valdesi con la registrazione dei partecipanti e la prima colazione. Si proseguirà poi con la visita al Museo dei Valdesi Scipione Lentolo, all’esposizione permanente “Ritorno a Gesuiti: Progetti e sculture di Eduardo Filippo” e all’Associazione del Venerabile Padre Bernardo Maria Clausi.
Alle 12 il gruppo si sposterà verso San Vincenzo La Costa per un aperitivo prima del pranzo a “La Sorgente” prima di arrivare a Gesuiti, dove inizierà la prova cronometrata.