San Vincenzo La Costa, accordo tra la Pro-Loco e la biblioteca nazionale di Cosenza

Dopo l’accordo trovato con il presidente  della Banca di Credito Cooperativo Mediocrati, dott. Nicola Paldino, per la concessione in comodato d’uso gratuito di alcune stanze dell’edificio adibito in precedenza a sportello bancario dell’ex Cassa Rurale, Banca di Credito Cooperativo e Banca Sviluppo, il presidente della locale Pro Loco, Giovanni Terzo Pirri, ha stipulato un protocollo di collaborazione, di durata triennale rinnovabile, con la Biblioteca Nazionale di Cosenza, rappresentata dalla direttrice, dott.ssa Rita Fiordalisi, finalizzato allo studio, alla ricerca, alla promozione delle attività legate alla lettura e dei  servizi della biblioteca anche attraverso l’organizzazione di iniziative culturali; nonché di sviluppare, nell’ambito dei rispettivi ruoli istituzionali e delle competenze attività di formazione, ricerca e tirocinio formativo, attraverso collaborazioni su progetti ed iniziative comuni di durata predeterminata.

In ottemperanza al ruolo e alle funzioni della Biblioteca Nazionale di Cosenza, istituita il 9 novembre 1978, l’accordo stipulato va nella direzione di predisporre programmi e progetti legati alla valorizzazione del settore culturale documentale del territorio comunale e provinciale. Tra le finalità viene pure previsto la partecipazione a bandi comunitari, nazionali, regionali e locali, per il reperimento delle risorse utili allo svolgimento dei compiti previsti dall’accordo; mentre tra le attività i due Enti si propongono d’intraprendere percorsi di coinvolgimento territoriale di interesse ed eventi culturali, legati alla valorizzazione di tutte le risorse di beni e luoghi, che favoriscano una stretta  collaborazione tra loe istituzioni, per programmare attività formative di produzione e diffusione artistico-culturale. Si propongono, altresì, il coinvolgimento di altri Istituti Scolastici e sulla base della programmazione dell’alternanza scuola-lavoro, la realizzazione di eventi culturali, mediante l’apporto del patrimonio librario e documentale presente nella Biblioteca e nella Pro Loco. 

Con tale accordo le parti si impegnano ad istituire un Tavolo tecnico di confronto interistituzionale, al fine di procedere ad una programmazione e razionalizzazione dei compiti, come la valorizzazione e l’utilizzazione, a beneficio del territorio, delle risorse umane, scientifiche e tecniche disponibili in entrambi gli Enti, anche attraverso la promozione di natura sperimentale per la gestione dei programmi culturali, di interazioni artistiche, di innovazioni nella diffusione, per la verifica del grado di impatto delle iniziative adottate e di eventuale implementazioni. Entrambi i partner si impegnano a formulare progetti da compilare e presentare, verificandone lo svolgimento mediante un costante monitoraggio e rendicontazione finale.

Grande soddisfazione è stata espressa, contestualmente alla firma del protocollo d’intesa, da parte sia della direttrice della Biblioteca, dott.ssa Rita Fiordalisi, che dal presidente della Pro Loco di San Vincenzo La Costa, Giovanni Terzo Pirri, avendo entrambi delle motivazioni molto forti: il compendio conclusivo di una carriera lunga impregnata di successi in ambito bibliotecario culturale, sia a livello nazionale che locale, per la direttrice Fiordalisi; mentre di grande impegno e entusiasmo per il presidente Pirri, che vede nell’iniziativa una straordinaria occasione per la crescita sociale e culturale della comunità, con in primo piano i giovani che nel territorio di San Vincenzo La Costa risiedono.

Franco Bartucci
per la Pro-Loco di San Vincenzo La Costa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.