Il mondo delle Pro-Loco Calabresi incontra le istituzioni L’8 ottobre a Camigliatello il workshop sul ruolo strategico del brand Pro-Loco

 

Sarà un appuntamento fondamentale, quello di domenica 8 ottobre per l’intero mondo delle pro-loco calabresi (inizio ore 10:30). Un appuntamento, nel quale, le istituzioni regionali avranno modo finalmente di ascoltare le istanze di quell’esercito di volontari e volontarie che spesso operano nell’ombra, al fine di riconoscere definitivamente il ruolo strategico delle associazioni per la promozione e la valorizzazione del patrimonio culturale locale. Alla presenza del governatore Mario Oliverio e di alcuni rappresentanti del consiglio regionale, dunque, il mondo Unpli si presenterà e chiederà formalmente alle istituzioni di accelerare i tempi per l’approvazione del disegno di legge di riordino dell’intero settore che attualmente rimane arenata in Consiglio.
L’evento, ideato ed organizzato da Unpli Cosenza, dunque, si pone come obiettivo quello di accendere i riflettori sulla necessità di riconoscere finalmente il lavoro che le pro-loco svolgono nei propri territori di appartenenza regolamentando finalmente l’intero ambiente, così come peraltro avviene in tutta la nazione.
Con la Calabria a rappresentare l’unica regione Italiana attualmente sprovvista di una legge regionale che disciplini ed inquadri perfettamente il mondo Pro-Loco.
Ad introdurre il delicatissimo tema, saranno Pippo Capellupo, neo-presidente Unpli Calabria, e Antonello Grosso La Valle, presidente Unpli Cosenza e delegato Unpli Nazionale. Dalle loro relazioni, emergeranno necessità, richieste e problematiche in modo da fornire un quadro completo della situazione alle istituzioni presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.