Belvedere e Terni uniti da San Valentino

 

Dopo la presentazione del progetto, di scena a Terni nei mesi scorsi, il prossimo 2 Marzo
il comune di Belvedere Marittimo, in collaborazione con la diocesi di S. Marco Argentano-Scale, tornerà nel capoluogo umbro per proseguire nella progettazione di un percorso comune incentrato sulla figura di San Valentino.

Belvedere è l’unico comune calabrese a custodire dal 1700 le reliquie autentiche del “Santo degli innamorati”. Nella giornata di oggi, infatti, nella cittadina tirrenica è in programma una serie di iniziative, convegni e seminari, dedicati proprio al tema dell’amore
Con l’occasione, la Pro-Loco di Belvedere, ha inteso consegnare un riconoscimento
alle coppie residenti che hanno raggiunto il traguardo dei 25, 50 e 70 anni di matrimonio.

«Riteniamo che avviare un percorso comune che coinvolga tutte le realtà territoriali legate a San Valentino, possa rappresentare davvero un punto di forza per la promozione dei territori in una logica di condivisione extra-regionale che possa portare a costituire una vera e propria rete delle “Città di San Valentino”» ha spiegato il presidente della Pro-Loco di Belvedere e numero uno di Unpli Cosenza Antonello Grosso La Valle.

Oltre a Belvedere e Terni, infatti, lungo lo stivale sono diverse le località che hanno un legame speciale con il santo Umbro: da Rovereto a Savona, da Sadali e Ozieri in Sardegna a Vico del Gargano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *